Qualche giorno prima di una serata inizia - per me - una specie di conto alla rovescia, lento ed inesorabile.
Vuol dire che ogni volta, l'emozione di salire sul palco è sempre forte, è sempre la stessa e non diminuisce con l'avanzare dell'età e dell'esperienza. E questa emozione cresce, cresce sempre di più fino a che - finalmente - non calpesto le tavole del palcoscenico.
Una volta lì, in piedi e con gli occhi socchiusi, questa emozione diventa un fuoco che mi brucia dentro e che si alimenta con suoni e colori.
E da quel palco, non scenderei più.

Diventa fan della mia pagina!